Dal 15 al 20 marzo prossimo Confindustria e l’Agenzia ICE, in collaborazione con ANIE e GSE, organizzano una missione imprenditoriale dedicata al settore cleantech a Tokyo e Singapore.

 

L’iniziativa avrà carattere di filiera e sarà aperta alle imprese operanti nei seguenti comparti industriali: Impianti Fotovoltaici, Impianti Eolici (solo per la tappa di Tokyo), Impianti da Biomasse, Tecnologie per il risparmio e l’efficienza energetica, Gestione Rifiuti, Depurazione e Trattamento delle Acque, Smart Grid, Smart City. Obiettivo della missione è quello di rafforzare le relazioni industriali con le due più avanzate economie asiatiche, approfondendo in particolare le opportunità di collaborazione offerte da un settore - quello delle tecnologie pulite - al centro delle politiche pubbliche di sviluppo intraprese dai governi giapponese e singaporiano negli ultimi anni.

Articolazione della Missione

Il programma dei lavori si svolgerà a Tokyo lunedì 16 e martedì 17 marzo; mercoledì 18 è invece previsto il trasferimento della delegazione a Singapore, dove l’iniziativa proseguirà nei giorni 19 e 20 marzo. In ciascuna delle due tappe sono previsti una sessione di approfondimento tecnico organizzata con il supporto delle principali istituzioni pubbliche e private giapponesi e singaporiane attive nella filiera cleantech, incontri di business con aziende locali e visite tecniche presso strutture d’eccellenza del settore.

In allegato si trasmette una versione di programma dell’iniziativa aggiornato alla data odierna. La lingua di lavoro dell’intera missione sarà l'inglese; non è prevista traduzione in italiano.

Adesione

Le imprese interessate a partecipare sono pregate di compilare, in lingua inglese ed entro il 16 gennaio, la scheda di adesione disponibile al seguente link: http://www.confindustria.it/Aree/opp46.nsf/iscrizione?openform

Qualora il profilo dell’azienda italiana iscritta agli incontri b2b non dovesse risultare di interesse per le controparti locali, sarà cura degli organizzatori darne comunicazione.

Organizzazione e Logistica

La partecipazione alla missione è gratuita; saranno a carico di ciascun partecipante le spese di viaggio e di alloggio. Indicazioni relative alle prenotazioni alberghiere, che dovranno essere effettuate dai singoli partecipanti, verranno trasmesse con una successiva comunicazione.

Formalità per l’ingresso in Giappone e Singapore

Passaporto necessario, in corso di validità o con validità residua di almeno 6 mesi. Al momento dell’ingresso bisogna essere in possesso anche del biglietto aereo di ritorno. I cittadini italiani possono recarsi nei due paesi senza visto per motivi di turismo e per un massimo di 90 giorni. Per ulteriori informazioni si invita a consultare il sito web: www.viaggiaresicuri.it

 ADESIONI ENTRO IL 16 GENNAIO.

Jap-Sing_Programma__7-01.pdf