/ Menu laterale sinistro  / Ambiente e Energia / MUD 2017: indicazioni per la compilazione

MUD 2017: indicazioni per la compilazione


Facciamo riferimento alla presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) per informare che la comunicazione deve

essere effettuata utilizzando la modulistica utilizzata lo scorso anno, ovvero quella allegata al DPCM del 17 dicembre 2014, dal momento che tale documentazione era già stata confermata dal DPCM 21 dicembre 2015 (“Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2016”).

Con riferimento alla scadenza per presentare tale dichiarazione, la legge istitutiva del MUD (Legge 25 gennaio 1994, n. 70), fissa al 30 aprile il termine ultimo, tuttavia, l'Ispra ha comunicato su proprio sito (http://www.isprambiente.gov.it/it/moduli-e-software/mud-2017) che "essendo la scadenza del 30 aprile un giorno festivo, la stessa viene prorogata al primo giorno seguente non festivo, ovvero al 2 maggio".


Come per lo scorso anno, Confindustria nazionale ha redatto una nota che fornisce indicazioni utili alla compilazione, elaborata - sulla base del documento redatto lo scorso anno - con la collaborazione di esperti del sistema associativo.

NOTA MUD 2017 di Confindustria nazionale

Bari, 10 aprile 2017

Giuseppe Di Cillo: dicillo@confindustria.babt.it