/ Menu laterale sinistro  / Ambiente e Energia / SISTRI. Pagamento contributo 2017

SISTRI. Pagamento contributo 2017


Facciamo riferimento al Sistri per ricordare che, ai sensi della normativa in vigore

(DM 78/2016, articolo 7), entro il 30 aprile 2017 deve essere versato il contributo annuale. Essendo, tuttavia, il 30 aprile un giorno festivo è possibile procedere al pagamento entro il primo giorno lavorativo successivo, ovvero martedì 2 maggio.

Per quel che riguarda il corretto versamento, si segnala la pubblicazione della versione aggiornata al 20 febbraio 2017 della guida "Gestione Azienda" (http://www.sistri.it/Documenti/Allegati/GUIDA_GESTIONE_AZIENDA.pdf), fermo restando che, sulla base della normativa vigente, i soggetti obbligati all'iscrizione e al relativo pagamento sono imprese o enti produttori di rifiuti pericolosi con più di dieci dipendenti e gestori di rifiuti pericolosi.

Le modalità di versamento sono invece disponibili al seguente link:
http://www.sistri.it/index.php?option=com_content&view=article&id=74&Itemid=59

Ricordiamo infine che, sempre sulla base della normativa in vigore (conversione in legge del Decreto n. 244 del 30 dicembre 2016 (art. 12)), le sanzioni per mancata e/o non corretta iscrizione e relativo versamento del contributo sono ridotte del 50%, mentre la proroga dell'entrata in vigore delle sanzioni sul corretto utilizzo del Sistri è fissata "alla data del subentro nella gestione del servizio da parte del concessionario [...], e comunque non oltre il 31 dicembre 2017" .
A riguardo, non risulta che sia ancora avvenuto il subentro nella gestione del servizio, pertanto rimane fermo, al momento, il termine del 31 dicembre 2017.

Sarà nostra premura inviare aggiornamenti sugli eventuali sviluppi, anche con riferimento all'attuazione delle modifiche al sistema richieste a più riprese dal mondo industriale e contenute nell'art. 23 del DM 78/2016.

Bari, 12 aprile 2017

Giuseppe Di Cillo: dicillo@confindustria.babt.it