/ News / in primo piano / 2019 / 4 / SOSTENIBILITA', BARI QUINTA IN ITALIA PER NUMERO D...

SOSTENIBILITA', BARI QUINTA IN ITALIA PER NUMERO DI IMPRESE


in primo piano

SOSTENIBILITA', BARI QUINTA IN ITALIA PER NUMERO DI IMPRESE

04 Aprile 2019


Alcune significative esperienze di sostenibilità realizzate in Puglia sono state protagoniste della settima tappa del Salone della CSR e dell’innovazione sociale, il più importante evento in Italia dedicato alla responsabilità sociale d’impresa, che si è tenuto a Bari il  3 aprile ospite di Confindustria Bari e BAT. Queste esperienze hanno dato la dimostrazione dei progressi compiuti da Bari e dalla Puglia in tema di sostenibilità, confermati dal Rapporto Symbola che colloca il capoluogo pugliese al quinto posto fra le città italiane e la Puglia fra le prime dieci regioni del nostro paese.


Il tema della sostenibilità è sentito anche dalla popolazione pugliese. Secondo dati IPSOS riferiti al 2018,infatti, i cittadini pugliesi si sentono esposti a diversi rischi legati all’ambiente: il 37% di essi denuncia come preoccupazione l’inquinamento dell’acqua e il 40% quello  dell’aria. Complessivamente, il 36% degli abitanti della regione indica l’ambiente e l’attenzione al territorio come priorità di uno sviluppo sostenibile. 


Allargando lo sguardo al mezzogiorno, si rileva in generale una maggiore attenzione ai temi di sostenibilità economica: quasi 2 abitanti del mezzogiorno su 3 indicano come direzione prioritaria per lo sviluppo a livello locale la crescita economica e l’occupazione, ben prima delle tematiche più strettamente ambientali. Un dato che è confermato anche in Puglia, dove il 62% delle persone considera occupazione ed economia una priorità. L’ambiente non è però considerato poco importante: il 47% degli abitanti del mezzogiorno indica la riduzione di inquinamento, emissioni e gestione dei rifiuti tra i temi dello sviluppo sostenibile, come anche la riduzione degli sprechi e la valorizzazione delle eccellenze territoriali. A livello generale, la Puglia condivide con il resto del Sud la convinzione che la sostenibilità sia importante, come afferma il 95% della popolazione del Mezzogiorno.


Questi temi sono stati al centro dell’incontro organizzato dal  Salone della CSR e dell’innovazione sociale a Bari. I lavori sono stati aperti da Mariana Bianco, Coordinatrice FORUM RSI Confindustria Bari e BAT, Francesco Manfredi, Pro-Rettore Formazione Postgraduate Università LUM, Luigi di Marco, Coordinatore ASviS, Elbano de Nuccio, Presidente Ordine dei Commercialisti di Bari e Rossella Sobrero, Gruppo promotore de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale.


Sono poi intervenuti con le loro testimonianze anche Easy-d-Rom Engineering, MBL Solutions, Gruppo Master, Macnil Gruppo Zucchetti, Fastweb, Enel - progetto Puglia Active Network E-distribuzione. 


Il programma dell’incontro ha visto anche la presentazione di “Cambio Rotta”, un libro con cinque storie di sostenibilità scritte da giovani che hanno in comune la passione per la scrittura e l’attenzione per il futuro del pianeta, e un dialogo tra Alessandra Bucci di Telebari e Angelo Russo, Direttore PhD in Management of Natural Resources LUM. I lavori sono stati chiusi da un intervento di Laura Ruggiero, Vice Presidente Vicario Confindustria Bari e BAT.