/ News / Progetto SAFETY / 2020 / 11 / 20 / Progetto SAFETY - Evento in diretta streaming, 30 ...

Progetto SAFETY - Evento in diretta streaming, 30 novembre 2020 - ore 11:00


Progetto SAFETY
20 Novembre 2020


 

Il Progetto SAFETY (Smart Aid system for Fire and dangEr situations based on ioT technology) ha l'obiettivo di testare Sistemi intelligenti di soccorso in grado di supportare i soccorritori (Vigili del Fuoco, Protezione civile, operatori specializzati, ecc.) in caso di incendi o altri eventi pericolosi, soprattutto quando si deve intervenire in locali di ampie dimensioni, con diversi punti di accesso e con numerosi utenti (scuole, uffici, risorse umane, luoghi di intrattenimento, ecc.).

Il sistema generale include i seguenti blocchi funzionali:

  • Dispositivo per il monitoraggio ambientale – per rilevare i parametri ambientali (temperatura, fumo, fiamme, movimento) degli ambienti e inviarli alla piattaforma Middleware
  • Piattaforma Middleware e Business Intelligence – per ricevere, archiviare ed elaborare i dati raccolti dai dispositivi prototipo al fine di generare un allarme per i soccorritori in caso di emergenza
  • Applicazione per gli installatori – per configurare il sistema associando i dispositivi e le stanze nell’edificio
  • Applicazione per i soccorritori – per visualizzare in tempo reale lo stato dei locali dell’edificio rilevato dai sensori

 

Il progetto SAFETY, finanziato nell’ambito del POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 (Innolabs), nasce dai fabbisogni espressi direttamente dalle utenze finali come Vigili del fuoco, Residenze Sociosanitarie Assistenziali per Anziani (RSSA), istituzioni scolastiche e ed è stato coordinamento sotto l’aspetto tecnico-scientifico dal laboratorio IDA Lab dell’Università del Salento, principalmente focalizzato sulla sperimentazione di tecnologie abilitanti per la realizzazione di ambienti smart, ha visto la stretta collaborazione di diversi partner industriali e istituzionali (ITS-Informatica Tecnologie e Servizi, Cavalera, Elettrosud, Palmiotta, Leader, Sinapsi e Politecnico di Bari).

Il progetto, avviato a dicembre 2018, terminerà a dicembre 2020 e prevede una fase di sperimentazione sul campo, già avviata, con il coinvolgimento di diverse utenze finali tra cui Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Lecce, Comune di Bari, Confcooperative Puglia, Confindustria Bari-BAT. I primi risultati ottenuti sono molto significativi tanto da aver portato i partner di progetto a valutare l’opportunità di procedere ad una possibile industrializzazione su larga scala dell’intero sistema.

Il 30 novembre 2020 - ore 11:00 si terrà l'evento, in videoconferenza, per la presentazione dei risultati al quale interverranno anche i Vigili del Fuoco di Lecce

Per la partecipazione al workshop cliccare qui